18 Maggio 2024

Bonus mobili 2023 : Come funziona e chi puo' richiederlo?


Ritorna il Bonus Mobili anche per il 2023

La legge di bilancio ha prorogato il Bonus Mobili anche per l’anno 2023, un beneficio fiscale che permette di ottenere una detrazione del 50% sulla spesa per mobili ed elettrodomestici. Quest'anno il tetto massimo di rimborso delle spese è di € 8.000 e la detrazione viene ripartita in dieci quote annuali di pari importo.

Per poter accedere al Bonus Mobili, è necessario effettuare prima interventi di ristrutturazione edilizia dichiarati tramite DIA, SCIA o CILA, o tramite autocertificazione nel caso di interventi di edilizia libera. I pagamenti devono essere effettuati tramite bonifico, carta di debito o carta di credito. Non sono accettati pagamenti in contanti o assegni bancari. È importante conservare l'attestazione di pagamento e le fatture di acquisto dei beni.

L'acquisto dei mobili e degli elettrodomestici deve avvenire successivamente all'inizio dei lavori di ristrutturazione e il limite di spesa per la detrazione viene calcolato per l'unità immobiliare comprensiva delle sue pertinenze.

Il Bonus Mobili si applica a tutti i mobili presenti in casa, come quelli della cucina, del bagno, del soggiorno e della camera da letto.

Per quanto riguarda gli elettrodomestici, come condizionatori, lavastoviglie, frigoriferi, asciugatrici e lavatrici, devono essere almeno di classe energetica A+. Per il forno è sufficiente che sia di classe energetica A ed è necessario in tutti i casi comunicare i relativi dati all'ENEA.

Se sei interessato a usufruire del Bonus Mobili e hai bisogno di ulteriori informazioni, puoi contattarci al Numero Verde 800949477 Oppure su whatsapp. Saremo lieti di fornirti tutte le informazioni necessarie.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio
generic image refresh

cookie